3.10.14

The Slow Catwalk Handmade Not Perfect Collection: a little preview

 A little preview of my new winter "Not Perfect" collection. It's a quite slow process completely in tune with my life right now and I love this slowness. I'm not in a hurry.
Almost everything has been and will be made using repurposed wool so for the most part they are one of a kind pieces but I will knit also some reproducible pieces with sustainable wool.
I've realized that almost all of the repurposed wool has been given to me by very old ladies like great-aunts and grandmothers so I'm wandering if it's so uncommon for young (and still young) people to recycle the wool of old sweaters we don't use anymore. I usually dress myself and my family with secondhand garments so when it happens that somebody give me something that I'm sure I will never use because I simply don't like it, I'm still very happy 'cause I know I will probably reuse the fabric and I will definitely recycle the wool.
Never forget that repurposing wool can be very cool (like Gridjunky teaches)!
And what about you? Have you ever repurposed some wool to make something new?

Ecco una piccola anteprima della mia "Not Perfect" collezione per quest'inverno. Quasi tutto sarà fatto con lane riciclate e quindi ci saranno per lo più pezzi unici. Per alcune cose invece userò lane ecologiche e penso che anche quest'anno mi indirizzerò molto verso la lana d'alpaca che amo profondamente.
Ho ricevuto la maggior parte delle lane riciclate da vecchie signore come nonne e zie mentre noto che è parecchio raro trovare gente della mia età che riutilizza la lana da vecchi maglioni invece di comprarla. E' un peccato perché credo che ognuno di noi abbia almeno un maglione bruttino che non porta da anni ma che tiene in armadio forse proprio per la buona qualità della sua lana. Disfarlo e trovarsi con qualche gomitolo gratis non è cosa difficile per chi ama stare in mezzo a fili e lane:) Vi ricordate di Gridjunky e delle sue perfette creazioni in lana riciclata?
E qualcuno di voi usa mai tessuti o lane riciclate per le sue creazioni?

A bunch of mittens.

Hats made with camel yarn and mohair.


Necklaces in plenty.

Cashmere mittens and Russian books ♥


Wear No Evil by Greata Eagan which I highly recommend.


8 commenti:

  1. Ciao Sandra, anch'io in passato ho lavorato molto con lane riciclate. Adesso mi è rimasto ben poco e in questo momento uso moltissimo avanzi di filati (avanzi miei e anche di amiche che dopo un lavoro grande non sanno cosa farsene:) Sto preparando - come te - guanti (con e senza dita), calze, cappellini ecc.ecc. L'inverno è alle porte, prepariamoci:)
    Buon lavoro, bacione
    Helga

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon lavoro a te Helga! E ovviamente all'arrivo dell'inverno noi saremo prontissimi:))

      Elimina
  2. Che bei lavori.. Non vedo l'ora di indossare i miei guanti senza dita, li adoro!
    A me non è mai capitato di riutilizzare lana, o meglio, non credo, sto facendo una sciarpa con della lana di almeno 30 anni fa, di mia mamma, ma non so se era nuova o bò! Però uso stoffe di riciclo a volte e ne sono ben contenta :)
    Buon fine settimana slow.. anch'io voglio un po' di slowness :)

    Rock'n'Giu Blog
    Rock'n'Giu Facebook

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Usare gomitoli "nuovi" di 30 anni fa sempre parte del riciclo a mio avviso. Tra la lana che mi è stata regalata molti sono gomitoli intonsi con tanto di fascetta. L'importante è non buttarli via e sprecarli! Sappi che sono molto curiosa di vedere le tue creazioni!!
      Buon slow weekend allora:)

      Elimina
  3. Everything looks wonderful Sandra! I've never repurposed a woolen sweater (I've not had many), but will certainly do so when the situation arises.

    RispondiElimina
  4. That's a great idea Inge, I'm sure you'll enjoy the process:)
    Thanks!

    RispondiElimina
  5. tutto molto bello, complimenti!

    RispondiElimina