31.1.14

Clothes in translation #32

Vestire un personaggio immaginato mentre leggi, scegliere il capo che gli vedi addosso, tradurre un'immagine che hai nella tua testa segue lo stesso percorso della parola perfetta che cerchi quando traduci un testo.





To dress an imaginary character as you read, to choose the clothes that you see him wearing, to translate a picture that you have in your head, follows that same path of that one and only perfect word that you are seeking while translating.

George Orwell
Fiorirà l'aspidistra
Keep the Aspidistra Flying

 Gordon walked homeward against the rattling wind, which blew his hair backward and gave him more of a "good" forehead than ever. His manner conveyed to the passers-by, at least, he hoped it did, that if he wore no overcoat it was from pure caprice. His overcoat was up the spout for fifteen shillings, as a matter of fact.   

Gordon tornò a casa a piedi, contro il vento tambureggiante, che gli gettava i capelli all'indietro, scoprendogli una fronte più "nobile" che mai. Il suo atteggiamento era tale da far intendere ai passanti, almeno, egli lo sperava, che, se non indossava il cappotto, era per puro capriccio. Il suo cappotto, infatti, aveva trovato rifugio al monte di pietà, per quindici scellini.
Traduzione di Giorgio Monicelli
Mondadori Editore                

Non so.


4 commenti:

  1. splendida questa foto. Di Orwell penso di aver letto solo qualcosa alle superiori (secoli fa...) ma ricordo che le sue parole mi erano rimaste particolarmente impresse...

    RispondiElimina
  2. Ma quanti libri hai letto, Sandra? Io resto sempre ammirata quando vengo qui, anche perché si tratta sempre di testi particolari. Il brano di oggi mi è piaciuto molto e mi ha fatto venire voglia di leggere Fiorirà l'Aspidistra, la foto poi è sublime.
    Baci

    Alessia
    ElectroMode

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alessia non potrei vivere senza libri ( e i gatti e la lana). E il bello è che sono infiniti:)
      Questo in particolare te lo consiglio*
      Baci**

      Elimina
    2. e il bello è che sono infiniti...che bello avere passioni così..sui libri concordo:)

      Elimina