3.1.14

Clothes in translation #28


Vestire un personaggio immaginato mentre leggi, scegliere il capo che gli vedi addosso, tradurre un'immagine che hai nella tua testa segue lo stesso percorso della parola perfetta che cerchi quando traduci un testo.


To dress an imaginary character as you read, to choose the clothes that you see him wearing, to translate a picture that you have in your head, follows that same path of that one and only perfect word that you are seeking while translating.

Katherine Mansfield
Mariage à la mode

Fields, trees, hedges streamed by.They shook through the empty, blind town, ground up the steep pull to the station. The train was in. William made straight for a first-class smoker, flung back into the corner, but this time he let the papers alone. He folded his arms against the dull, persistent gnawing, and began in his mind to write a letter to Isabel

Campi, alberi, siepi. Il taxi traversò traballando il paesino vuoto e morto, e si arrampicò su per la stradina ripida della stazione. Il treno era già arrivato. William andò dritto verso una prima classe per fumatori e si lasciò cadere in un angolo, ma questa volta non si mise a leggere i suoi fogli. Incrociò le braccia sopra quel sordo, insistente rodimento e cominciò nella sua testa a scrivere una lettera a Isabel.
Traduzione di Floriana Bossi
Adelphi

AdoreTheWorld.



1 commento:

  1. Che bella immagine... assolutamente perfetta!

    RispondiElimina