18.10.13

Clothes in Translation #17

Vestire un personaggio immaginato mentre leggi, scegliere il capo che gli vedi addosso, tradurre un'immagine che hai nella tua testa segue lo stesso percorso della parola perfetta che cerchi quando traduci un testo.



To dress an imaginary character as you read, to choose the clothes that you see him wearing, to translate a picture that you have in your head, follows that same path of that one and only perfect word that you are seeking while translating.

Erica Jong
Paura di volare
Fear of Flying

There were 117 psychoanalysts on the Pan Am flight to Vienna and I'd been treated by at least six of them. And married a seventh. God knows it was a tribute either to the shrinks' ineptitude or my own glorious unanalyzability that I was now, if anything, more scared of flying than when I began my analytic adventures some thirteen years earlier.
My husband grabbed my hand therapeutically at the moment of takeoff.

C'erano 117 psicanalisti sul volo della Pan American per Vienna e io ero stata in analisi da almeno sei di loro. E ne avevo sposato un settimo. Dio solo sa se dovevo ringraziare l'inettitudine degli strizzacervelli in generale o la mia splendida, irriducibile resistenza all'analisi, ma sta di fatto che avevo ancora paura di volare, più di quando erano cominciate le mie avventure psicanalitiche, qualcosa come tredici anni prima.
Mio marito mi afferrò terapeuticamente la mano al momento del decollo.
Traduzione di Marisa Caramella
Bompiani Editore

Romy Schneider at home, 1974. Photo by Giancarlo Botti.




5 commenti:

  1. dai suoi occhi un po' malinconici si evince che qualcosa in lei è oggetto di stress...
    Buon weekend!

    Lo stile di Artemide

    RispondiElimina
  2. Romy bellissima, ma non amo Erica Jong ...

    RispondiElimina
  3. che bella qst foto...io paura di volare no ma ne ho altre ;)

    RispondiElimina
  4. Adorabile come sempre Clothes in Translation.
    Non ho mai letto niente di Erica Jong ma questo passo si adatta perfettamente a questa splendida e malinconica Romy Schneider, in assoluto una delle mie icone di stile e bellezza.

    Alessia
    ElectroMode

    RispondiElimina
  5. Stupenda Romy, e questo brano è perfetto per la sua bellezza triste!
    Lei è stata uno dei più grandi amori della mia infanzia nei panni di Sissi... e poi ho scoperto che odiava quel ruolo e che ha penato tutta la vita per scrollarselo di dosso :-(

    RispondiElimina