13.5.13

Le regine e le principesse più malvagie della storia. Il fashion contest dedicato alla figura di Wallis Simpson

Wallis Simpson è passata agli annali della storia per tre motivi: la liaison con  Edoardo VIII coronata con un matrimonio che sancì l'amore tra i due ma tolse la corona al re, le amicizie equivoche e sospette in tempi di guerra e il suo indubbio, enorme buon gusto in fatto di vestiti e gioielli.
Per conoscere meglio questo personaggio e altre figure storiche di donne coronate, potenti e parecchio cattive c'è il libro di Marina Minelli:  Le regine e le principesse più malvage della storia.
E  per approfondire l'aspetto di Wallis icona di moda c'è invece un  fashion contest che sicuramente vi interesserà.



  
Per partecipare dovrete  pubblicare sul vostro blog o sulla vostra pagina Facebook un post outfit o un moodboard ispirato allo stile appunto di Wallis Simpson e poi condividere il link sulla pagina facebook  Le regine e le pricipesse più malvage della storia.

A vincere sarete in tre (miglior outfit, miglior moodboard e premio speciale della giuria) e altrettanti saranno i premi.

Eccoli qui:

Una delle meravigliose stole dipinte a mano di Claudia F. Sete Dipinte.


Claudia è un'artigiana che realizza borse, foulard, abiti e complementi d'arredo utilizzando sete che lei stessa dipinge  a mano seguendo i dettami di tecniche pittoriche antiche.



Poi c'è la collana in argento rosato con coralli, perle e pietre dure...


... messa in palio dall'Atelier Altre Cose di Lu, che più che un negozio è uno scrigno dei desideri nel cuore di Milano, che contiene piccole collezioni di abiti sartoriali e accessori, tutto rigorosamente fatto in Italia.


 E questa invece è la borsa  Laura Bunker #001 che proviene da una piccola collezione di soli nove pezzi ognuno dei quali è stato dipinto a mano dagli artisti calligrafi Massino Polello e Birgit Nass:


Questa borsa viene messa in palio da HanselGretel, giovane marchio torinese che disegna e produce ancora una volta interamente in Italia capi e accessori dalle linee essenziali e raffinate.


L'aspetto che accomuna questi tre sponsor è la loro attenzione non solo al bello ed al buon gusto ma anche alla riscoperta delle cose fatte artigianalmente, ai capi sartoriali, ai tessuti dipinti a mano e all'inventiva e all'estro originali e fuori dalle mode correnti.

Quindi per poter vincere e potervi godere uno di questi premi dovrete seguire queste semplici regole:

*pubblicare entro le 23:59 di lunedì 27 maggio il vostro outfit o il vostro moodboard ispirato allo stile di Wallis Simpson e condividerlo qui e sui vostri canali social con l'hashtag #wallisfashioncontest.

*mettere like sulla pagina Facebook del libro di Marina Minelli e sulle pagine Facebook dei nostri tre sponsor Claudia F. Sete Dipinte, Atelier Altrecose di Lu ed HanselGretel ed invitare i vostri lettori a fare lo stesso.

 Una speciale giuria composta da fashion bloggers e non solo sceglierà i finalisti che verranno poi sottoposti ad una giuria popolare composta da lettori e lettrici.

Spazio all'ispirazione adesso e in bocca al lupo***


4 commenti:

  1. che bel contest, molto molto interessante! buon lunedì cara ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon lunedì a te cara ! Spero che parteciperai*

      Elimina
  2. Mi piace tutto...tanto...
    Ma sono negata per i contest!!! ;)

    RispondiElimina
  3. ah, ma nonostante sia in diversi blog che seguo me lo sono proprio perso questo bellissimo contest! Che sbadata, devo stare più attenta. In bocca al lupo alle partecipanti!

    RispondiElimina